Ped’Ali per l’Africa

 “Una bella poesia è un contributo alla realtà; il mondo non è più lo stesso dopo che gli si è aggiunto una bella poesia”

(Dylan Thomas, poeta gallese)

Convinti che questo valga anche per la poesia che la bici porta all’interno di un paesaggio in qualsiasi parte del mondo, è nata :

POETIC BIKES ONLUS

è un’Associazione che ha come tema centrale la “bicicletta

1795554_348690068664976_2617989948127868417_n

Essa opera nei seguenti settori :

  • beneficenza
  • tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente
  • promozione della cultura

Pertanto si propone :

  • di dare una seconda vita a tutte le BIC (acronimo: Biciclette In Cantina) che riuscirà a farsi donare;
  • di rimetterle a nuovo in un’officina; (in Italia si stima ci siano almeno 35 milioni di biciclette  abbandonate nelle cantine e nei sottoscala);
  • di destinarle successivamente in beneficenza, privilegiando scuole e comunità rurali del Continente africano.

Inoltre l’Associazione P.B.O. si propone

  • di organizzare campagne di raccolta delle BIC sul territorio nazionale
  • di promuovere dei percorsi formativi che forniscano alle persone del luogo le conoscenze necessarie per riparare, adattare e mantenere in funzione le biciclette, anche con la pubblicazione di agevoli manuali tecnici.

“Ped’Ali per l’Africa”

è il primo progetto di Poetic Bikes per tornare a dare vita , una splendida vita, alle “Biciclette in Cantina”

bike-01Chi ha una bici che non usa ormai da anni potrà donarla; noi, se necessario, le sistemeremo e con un container le spediremo nei centri rurali africani. Le biciclette porteranno i ragazzi a scuola, li accompagneranno nel loro percorso di conoscenza, aiutandoli ad affrontare la tanta strada che ogni giorno devono fare, daranno loro due ali sotto forma di ruote e per loro il viaggio diventerà “tutta un’altra storia”.

Vi chiediamo che le biciclette non siano proprio dei rottami, sennò il trasporto e la loro rimessa in corsa superano il costo di un “seminuovo” sul mercato. Ci interessano, molto, bici solide ed anche bici da bambini, perché dobbiamo creare un “cultura del pedale” in quei posti dove le porteremo.


Cari Ex Allievi,

La nostra Associazione ha deciso di sostenere questa iniziativa, non solo per la raccolta delle biciclette, ma anche con l’intento di fare rete tra noi Ex Allievi, con l’obiettivo di creare la filiera perfetta che consenta di trovare le BIC, recuperarle, ripristinarle, trasportarle in Africa, rifarle correre … fino a produrre un apposito modello di bicicletta che verrà presentato proprio al Filippin in occasione del Raduno Nazionale del 23 maggio 2015

                                                                                    Il Presidente