Gareggiare seguendo il “filo di Arianna”

ORIENTEERING

…ovvero con “bussola e cartina topografica” scoprire le “lanterne” e arrivare alla “meta” nel minor tempo possibile.

Gareggiare seguendo intelligentemente il “filo di Arianna”

Giovedi 27 Ottobre 2016 – Invece della tradizionale gara sportiva della “Campestre autunnale”, gli alunni quest’anno hanno dovuto affrontare una prova di Orienteering suddivisi in squadre. La partenza è stata data dal piazzale del Centro Sportivo e, muniti di pianta dell’Istituto, ogni squadra ha cercato di affrontare il percorso di otto “lanterne”, preparato dai Professori Corletto e De Angeli, nel minor tempo possibile.

12-orientiringLa novità è stata ben accolta da tutti gli studenti, che, superato il primo momento di smarrimento e confusione, hanno poi aguzzato il cervello e, presa con attenzione visione del territorio e dei suggerimenti, si sono organizzati per battere in velocità le squadre avversarie. E la squadra di Di Pinto Edoardo non ha avuto uguali nell’arte dell’Orienteering”. Complimenti!

Gli organizzatori pensano di riproporre questa competizione anche in un contesto diverso.

La gara richiede che i contendenti percorrano nel più breve tempo possibile un percorso, individuando e raggiungendo un certo numero ( da 6 a 20) di punti sul terreno di gara nei quali sono state collocate le cosiddette lanterne, fino ad arrivare al traguardo finale.

7-orientiringIn gara i concorrenti partono ad intervalli regolari (infatti è una gara a cronometro) e ricevono una carta da orientamento della zona della gara contenente indicazioni codificate con una simbologia; si avviano verso la prima lanterna. Dopo aver individuata la zona suggerita dalla mappa nella quale “la lanterna” si deve trovare, il concorrente deve darsi da fare per scoprirla.

Nel corso della gara, che dura dalla mezz’ora alle due ore a seconda dei percorsi e delle prestazioni, il concorrente deve saper dosare le proprie forze, deve mantenere una visione sufficientemente chiara dell’intero territorio di gara e non si deve lasciar andare alla improvvisazione e allo scoraggiamento.

CLASSIFICA ORIENTEERING 2016

1° Gruppo classificato – tempo :17.30

  • Di Pinto Edoardo
  • Barbesin Ilaria
  • Forlin Benedetta
  • Grego Carlo
  • Rossi Emanuele

2° Gruppo classificato tempo: 20.31

  • Manfrotto Leandro
  • Angelli Leonardo
  • Ambrosini Eugenio
  • Battistin Giacomo
  • Casini Giorgio
  • Campana Enrico

3° Gruppo classificato – tempo: 20.37

  • Perina Pietro
  • Zanini Lorenzo
  • Bolzani Paolo
  • Lucchetta Angelo
  • Galasso Giovanni
  • Cipriani Edoardo