Lo zampognaro

 

Lunedì 15 dicembre è arrivato a  scuola lo zampognaro! Avevamo già avuto il piacere di conoscerlo qualche anno fa, ma rivederlo è stata sicuramente una bellissima sorpresa!! Dall’entrata della scuola primaria abbiamo sentito un suono inconfondibile: era lui che con abiti tipici suonava la sua zampogna. Subito le classi sono uscite per ascoltare la bella melodia e si sono messe a semicerchio attorno allo zampognaro. I bambini erano affascinati soprattutto quelli che non l’avevano mai visto prima e dopo un caloroso applauso siamo rientrati in classe per conoscere un po’ di più della sua vita ed in particolare del suo mestiere. Aveva un baule di medie dimensioni con scritte colorate dal quale ci ha confessato non separarsi mai durante i suoi spettacoli. Mentre raccontava molte cose nuove ed interessanti sullo strumento, dalle sue parole abbiamo subito colto una grande passione e soprattutto un grande fiato!! A parte gli scherzi ci ha assicurato che la pazienza e le difficoltà incontrate nello studio di questo strumento sono ampiamente ricompensate dalla bellezza di saperlo suonare. Dopo alcune domande ha estratto dal suo magico baule degli strumenti a fiato e a percussione che ha fatto provare agli stessi bambini. Come se non bastasse dal solito baule sono sbucati due burattini, di professione ballerini, che attraverso un filo legato alla sua gamba ballavano a ritmo di una melodia da lui suonata. Lo spettacolo ha lasciato tutti col fiato sospeso..che inventiva e soprattutto capacità di coordinazione!! Grazie per la bella esperienza e alla prossima!