2° TORNEO della PEDEMONTANA

22 novembre 2014 | Istituto Filippin – Paderno del Grappa – Gare di Calcetto (per i ragazzi) e di Pallavolo (per le ragazze) tra sei  Scuole Secondarie di 1° grado del nostro territorio.

“Siamo Scuole “a due passi” l’una dall’altra e non ci conosciamo; e pensare che ogni mattina dalla cattedra tutti noi docenti ci adoperiamo per far ben crescere i ragazzi a noi affidati. Perché non incontrarci per creare una “comunità educativa allargata”?; perché non offrire agli studenti un’opportunità per vivere insieme alcune ore in serenità e conoscersi?”

Così ragionava due anni fa Fratel Flavio Martini, Responsabile della Scuola Secondaria di 1° grado del Filippin. E da queste considerazioni è nata l’idea del “Torneo della Pedemontana”. Ha preso contatto con altri Responsabili di Scuole Medie del territorio, ha lanciato l’idea, subito da tutti condivisa.

Si trattava di trascorrere al Filippin (ben dotato di impianti) una mattinata sportiva all’insegna dell’amicizia: un torneo di Calcetto per i ragazzi e uno di Pallavolo per le ragazze.

La prima edizione dell’anno scorso è tata un successo: studenti e insegnanti hanno trascorso ore divertenti e coinvolgenti.

“Esperienza valida, da ripetersi”, è stata la valutazione finale di tutti i partecipanti.

Così anche quest’anno sei Scuole del territorio ( Crespano– Cavaso– Castelcucco—Borso—Possagno—Paderno) si sono trovate il 22 novembre alle ore 8.30 al Filippin  per rinverdire le emozioni sportive dell’anno passato.

Sfilata iniziale delle squadre di Calcetto e di Pallavolo e successivamente esecuzione dell’Inno d’Italia, mentre faceva ingresso il tricolore.

Poi via alle competizioni. Le partite erano diverse: una fase eliminatoria a due gironi all’italiana con tre squadre; poi due partite di finale per il 3° e 4° posto e per il 1° e 2° posto.

I ragazzi del Calcetto non si sono risparmiati; incontri tiratissimi: un solo tempo di 12 minuti.; alcuni ragazzi hanno dimostrato dimestichezza con il pallone, per cui le partite sono risultate interessanti e piacevoli, ben dirette dall’ottimo arbitro, applaudito(finalmente) da tutti i contendenti.

Le ragazze della Pallavolo hanno dato vita  a incontri molto combattuti, anche se i palleggi, le schiacciate e gli schemi erano piuttosto approssimativi: la Pallavolo è uno sport che richiede allenamenti su allenamenti. La voglia delle ragazze di “fare il punto” era feroce; ma la palla spesso non andava dove l’atleta voleva piazzarla. Il tifo caloroso e colorito attorno al campo, ha creato atmosfere elettrizzanti .

Al termine degli incontri sono state premiate le prime tre classificate dei due tornei.

A tutte le Scuole partecipanti è  stato tributato un lungo applauso da parte del pubblico ( presenti diversi genitori degli alunni), per avere onorato lo spirito decubertiano con la loro sportività.

I ringraziamenti e i saluti delle autorità presenti hanno chiuso una mattinata che ha felicemente cementato amicizie e favorito ancor più la collaborazione tra le Scuole del territorio per una più qualificata opera educativa.a favore dei giovani.