Un Vescovo per “convertirvi”

La lezione di Mons. Giovanni D’Ercole, Vescovo de L’Aquila sull’ “Anno della fede”, “Fin dalle prime settimane di scuola, sulle pareti della nostra classe ( 3^ Media) erano apparsi del manifesti sull’Anno della fede”. Il prof. di Religione Sandro Pozza se ne serviva per richiamare di quando in quando la nostra attenzione sul significato e importanza del grande evento.
Un giorno, vedendoci distratti e poco interessati, ci disse un po’ infastidito: “Per toccare il vostro cuore ci vuole un Vescovo”. Detto fatto, lo prendemmo in parola, dato che più d’una volta ci aveva parlato d’un Vescovo suo amico: “Ci faccia conoscere questo suo Vescovo!”
Il Professore fu di parola. A dicembre il Vescovo arrivò al Filippin per incontrare tutta la popolazione scolastica dell’Istituto, compresi noi delle Medie.
Prima del suo arrivo avevamo preparato, con l’aiuto dell’insegnante,delle domande particolari, da proporgli: forse la parola “fede” la comprendiamo, ma come si fa a “vivere la fede” per noi ragazzi? Perché dedicare un anno alla “fede”? Lei come vive la fede? Che cosa pensa di noi giovani?… e altre domande sulla sua esperienza di Vescovo…
Ci ha ascoltato con attenzione e ci ha risposto con cordiale familiarità: “Non crediate, cari ragazzi, che riesca a convertirvi, come vorrebbe il vostro professore…”, ha iniziato il suo intervento.
Abbiamo seguito con molto interesse le sue testimonianze che ci hanno davvero “toccato il cuore”: Certo da qui a “convertirci”…; però ci
ha offerto una buona opportunità per ripensarci su di quando in quando…

Beatrice D.