Visita al MART di Rovereto e alla “Campana dei caduti”

“Gita a Rovereto”- Noi le chiamiamo “gite”queste “uscite”, perchè speriamo siano occasione di svago; ma questa volta è stato un vero viaggio d’istruzione: con la guida abbiamo “letto” i tanti quadri d’arte moderna esposti nelle varie gallerie; poi ci siamo messi anche noi a ”lavorare” con forbici e carta colorata, con colori messi a nostra disposizione: un autentico laboratorio artistico. “Capolavori” a parte, abbiamo capito che cosa vuol dire : “avere un’idea in testa e cercare di trovare la forma per esprimerla”.
La visita alla Campana dei Caduti ci ha richiamato alla mente le tragiche immagini della Prima Guerra Mondiale, viste al Museo degli Alpini di Bassano. Ma ci ha anche ricordato che quella “Campana” non vuole più “suonare a morto” per altri tragici eventi bellici.”
     Kevin V.